martedì 18 giugno 2013

Caffè letterario, L’amore è un difetto meraviglioso, di Graeme Simsion


 Buondì cari amici, avete preparato il caffè?
Bene, ecco il nostro caffè e il libro:
 +


L’amore è un difetto meraviglioso, romanzo di Graeme Simsion
Un romanzo meraviglioso che fa sorridere e ridere ma anche riflettere sul nostro bisogno di amore. Don Tillman è un personaggio unico, un narratore tanto eccentrico quanto adorabile.”
             John Boyn, autore del libro Il bambino col pigiama a righe
 Amici, vi assicuro una giornata meravigliosa e che: “ l’amore è un potente sentimento rivolto a un’altra persona, che spesso sfugge alle regole della logica “. (Tratto dal romanzo)
 Questo libro è risultato un caso editoriale, tradotto in più di 30 Paesi, tutte le migliori case editrici se lo sono contese, già dalla Fiera di Francoforte del 2012, in Italia è uscito con la Longanesi Editore il 22 Aprile 2013, magari qualcuno lo ha già letto, e potrà concordare con me che L’amore è un difetto meraviglioso.
video

Graeme Simsion, sceneggiatore cinematografico australiano, ha fatto il suo esordio con questo romanzo che nel suo Paese, si aggiudica il prestigioso Victorian Premier’s Literary Awards, la critica e i lettori lo esaltano, conquistati da una lettura piacevole, con una storia tragicomica di come un professore di genetica dell’Università di Malbourne cerca di trovare l’amore con un metodo scientifico, scartando le persone incompatibili per trovare così la donna perfetta, ma alla fine un imprevisto rovina la sua equazione perfetta ritrovandosi con la persona più improbabile. Un mix di ingredienti ben lavorati che ci sforna 300 pagine di puro divertimento da leggere tutto d’un fiato.
 Consigliato per rivoltare una giornata cominciata male.
Eccovi un assaggio, gustate e commentate:
 Forse avevo trovato una soluzione al Problema moglie. A ripensarci adesso, come è accaduto per tante scoperte scientifiche sensazionali, la risposta era ovvia. Ma se non fosse stato per una serie di eventi imprevisti, è altamente improbabile che l’avrei trovata.
La sequenza di accadimenti ha avuto inizio quando Gene ha insistito perché il martedì seguente, alla sera, io tenessi una conferenza sulla sindrome di Asperger che, in precedenza, si era impegnato a fare lui. La tempistica era davvero fastidiosa. La preparazione della conferenza poteva anche avvenire durante la fruizione del pranzo, ma per la sera in questione avevo programmato di dedicare novantaquattro minuti alla pulizia del bagno. Mi trovavo davanti a tre possibili soluzioni, nessuna delle quali soddisfacente.


1.      Pulire il bagno dopo la conferenza. Risultato: perdita di novantaquattro minuti di sonno, con conseguente riduzione delle performace fisiche e mentali.


2.      Riprogrammare la pulizia del bagno al martedì successivo. Risultato: un periodo di otto giorni di scarsa igiene del bagno, con conseguente rischio di contrarre patologie.


3.      Rifiutare di sostituirlo per la conferenza. Risultato: un danno alla mia amicizia con Gene.
  Presentai il dilemma a Gene, che – come al solito – mi offrì una soluzione alternativa.
… Gene e Claudia per qualche tempo hanno cercato di aiutarmi col Problema moglie.
 Sfortunatamente, il loro approccio era basato sul tradizionale protocollo degli appuntamenti, che avevo già abbandonato ritenendo che le probabilità di successo non bilanciassero gli sforzi e le esperienze negative.
  Ho trentanove anni, sono alto, intelligente, il mio fisico è ben tenuto, godo di ottima salute e ho una posizione professionale relativamente elevata, in quanto professore associato, e un reddito superiore alla media. In base alla logica dovrei risultare attraente a un’ampia varietà di donne. Nel regno animale avrei avuto successo nella riproduzione. Ciò nonostante, c’è qualcosa in me che le donne trovano respingente. … Estrassi il questionario e scrissi il suo nome; date le circostanze, non c’era tempo per le sottigliezze. “Ho sequenziato le domande per ottenere il massimo della velocità” le spiegai. “Credo di poter eliminare la maggior parte delle donne in meno di quaranta secondi. A quel punto puoi scegliere tu l’argomento di cui parlare per il tempo rimanente.”

“Ma a quel punto non servirà a nulla” obiettò Frances. “Mi avrai già eliminata.”
“Solo come potenziale compagna. Potremmo comunque avere una conversazione interessante.”
"Ma sarò stata eliminata” ripeté Frances. Annuii. “Fumi?” …
Ora riuscivo a vederla. Indossava un vestito nero privo di decorazioni, scarpe nere con suole spesse e una notevole quantità di monili d’argento alle braccia. I suoi capelli rossi erano tutti appuntiti e ispidi al pari di una nuova specie di cactus. Mi è capitato di sentire l’espressione "bellezza sconvolgente", ma quella fu la prima volta che rimasi effettivamente sconvolto dall’aspetto di una donna. …
 
He! He! Ora cosa succederà? Come se la caverà il professore perfettino di fronte a questa bellezza selvaggia? Come finiranno insieme, due persone così diverse?
 Troviamo le nostre risposte leggendo questo strepitoso libro che ha entusiasmato i lettori e scopriamo perché è diventato un caso letterario.
video

0 commenti: