domenica 22 settembre 2013

La grande letteratura è semplicemente linguaggio carico di significato al più alto grado possibile. Ezra Pound

Il forte legame : Le arti espressione dellanimo umano  
Avete mai pensato quanto le varie arti siano inevitabilmente legate fra loro?

 Sicuramente si o magari no, ma leggendo è incredibile come si raffigura nella mente l’immagine di Clio, Euterpe, Talia, Melpomene, Tersicore, Erato, Polimnia, Urania, Calliope, ovvero le muse ispiratrici che danzano unite tra loro per sottolineare la loro affinità e lo stretto legame che le unisce, grazie anche al sostegno del dio della musica e protettore delle arti Apollo chiamato in loro onore il Musagete. Questa domanda che mi sono posta a me stessa e che ora ho rivolto a voi, come ho già sottolineato è stata ispirata dalla lettura, in particolare dagli ultimi libri che mi sono ritrovata a leggere, che hanno spinto la mia curiosità alle stelle, e ora eccomi qua a parlarvi di letteratura e... di come le opere letterarie, abbiano influenzano la musica, la danza, la pittura, la scultura ma anche il teatro e soprattutto il cinema, infatti sono molte le opere classiche e non che hanno ispirato molti registi sia teatrali che cinematografici. ma anche i compositori infatti basti pensare alle opere immortali di Shakespeare, uno dei massimi esponenti della letteratura inglese, che come sappiamo ha coinvolto tutte le arti nel suo turbine espressivo, ma anche le opere contemporanee non sono da meno infatti l’opera di Henrik Ibsen, Peer Gynt ha ispirato anche l’arte del corpo, la danza, che ha espresso la sua vibrante forza e magnetismo vestendo i personaggi di quest’opera teatrale attraverso la musica di Edvard Grieg.      Quindi ecco davanti ai nostri occhi l’immortale opera letteraria che viene incarnata nel vivo con la massima espressione del corpo, ispirata dalla musa della danza Tersicore, che affiancata dall’ammaliante ispirazione di Polimnia, da espressività scenica ai personaggi. Beh! Se Shakespeare è considerato l’icona della drammaturgia occidentale, portato agli allori da Clio e ispirato da Euterpe, Melpomene, Talia, Erato e per la sua grande espressività dell’animo umano è stato selezionato da Urania per risiedere tra gli immortali e Ibsen è stato scelto per risiedere accanto alla grande icona, perché è considerato il padre della drammaturgia moderna. Shakespeare e Ibsen, due grandi drammaturgi e scrittori della letteratura europea, che hanno ottenuto il consenso delle muse, modellandosi a classico esempio di unione tra le arti.
Affresco: Danza di Apollo con le Muse
Baldassare Peruzzi
Palazzo Pitti Firenze
video
Peer Gynt, eseguito dal corpo di ballo del Zurigh ballet con la coreografia di Heinz Spoerli, che ha tentato una combinazione audace con Grieg e i suoni moderni per una traduzione danza del monologo interiore dell'eroe di Ibsen.

0 commenti: