venerdì 19 luglio 2013

Agenda letteraria, William Makepeace Thackeray e Stanley Kubrick,

Agenda letteraria
Le qualità ed energie che portano un uomo a conquistare una fortuna sono spesso le stesse che lo portano poi a perderla. Barry Lyndon

  Cari amici, se amate i film del  regista Stanley Kubrick, sicuramente riconoscerete il protagonista della nostra Agenda letteraria, che oggi 18 Luglio, ricorda la nascita dello scrittore inglese William Makepeace Thackeray (1811-1863), che dal suo romanzo Le memorie di Barry Lyndon, è stato tratto il film del nostro ecclettico regista intitolato Barry Lyndon, che narra le vicende della vita di questo gentiluomo irlandese, che tra la sofferenza amorosa e quella delle battaglie per il suo re, i suoi viaggi per le corti d'Europa, il suo matrimonio e le sue dimore in Inghilterra e Irlanda, fanno da scenario alle avventure, ai successi e alle sventure di quest’uomo costretto a persecuzioni, cospirazioni, e calunnie che lo hanno reso vittima del suo mondo. Questo autore, famoso per il suo stile satirico con cui ha scritto una delle sue opere più famose La fiera delle vanità, che lo ha reso molto popolare tra gli inglesi del suo tempo che sembra abbiano apprezzato la bella mostra della loro società.

 Oh perbacco! Il tempo vola e nessun finale è degno come quello di questo film tratto dal romanzo di questo rispettato scrittore inglese, che a suon di Schubert ci conclude la storia di Barry Lyndon.

video

0 commenti: