martedì 6 agosto 2013

Le aveva detto che era come prima, che l'amava ancora, che non avrebbe potuto mai smettere d'amarla, che l'avrebbe amata fino alla morte.

“E’ scesa la sera attraverso le persiane. Il frastuono diventa più forte, più acuto, meno sordo.
si sono accese le lampade dalla luce rossastra. Siamo usciti dalla garçonnière. Mi sono rimessa il
cappello da uomo con il nastro nero, le scarpe d’oro, il rossetto scuro sulle labbra, il vestito
di seta. A un tratto mi sento invecchiata. Lui lo vede, dice: sei stanca”. …

  Eccoci amici al nostro momento dedicato alle letture che hanno fatto un centro dritto al cuore, come avete notato dai versi introduttivi, questa volta vi presento un’altra bellissima opera “L’amante”, il celebre e scandaloso romanzo dato alle stampe in Italia nel 1985, e scritto dalla mano della celebre Marguerite Duras, che appena lo ha presentato al pubblico francese l’anno prima, ha ricevuto come risposta il Premio letterario Goncourt. Questo libro è quasi una autobiografia della nostra scrittrice, perché riporta le sue emozioni e passioni nascoste, i disagi patiti da lei e dalla sua famiglia e il difficile rapporto con i suoi membri. La nostra autrice, arricchisce con dei risvolti romanzati queste forti emozioni private, per rendere la lettura più appassionata per i suoi lettori. “L’amante”, è un libro piccolo in pagine, ma potente per il contenuto, che ha fatto scalpore ai suoi tempi, perché racconta in modo schietto e sincero, un amore proibito dalla morale e dalla società, come quello della scrittrice per la sua amica Helen, ma nel libro, coinvolge una ragazzina francese di quindici anni, di umili origini, che nell’Indocina francese degli anni trenta, si lascia sedurre e trascinare in una appassionata relazione con un giovane miliardario cinese. Una passione che nasconde un profondo amore sepolto nel cuore della giovane che è ostacolata dalla sua acerba età, dalla sua povertà e dalla sua pelle, e rimarrà in lei anche quando ormai sono lontani e gli anni e la vita hanno riempito quella che solo in apparenza era la loro vuota relazione. “L’amore insensato che provo per lui rimane per me un insondabile mistero. Non so perché lo amassi al punto da voler morire della sua morte”.
video

0 commenti: