mercoledì 3 luglio 2013

Caffè letterario

Caffè Letterario 
 Amici carissimi, cosa ne pensate di un Caffè Letterario come Breakfast-lunch?
Un gustosissimo libro per un Breakfast in stile inglese che può sostituire in queste giornate di Luglio il nostro lunch italiano. Allora cari amici deliziamoci con la mitica Ali McNamara, l’autrice inglese, del già fortunato libro Colazione da Darcy, torna ad entusiasmare il pubblico italiano con il suo libro d’esordio, che ha letteralmente fatto impazzire i lettori del Paese della amata Lady D. La nostra scrittrice, racconta che le sue storie nascono dalla sua fervida immaginazione che si è sviluppata durante la sua infanzia, non avendo fratelli o sorelle, la sua unica compagnia erano le grandi avventure che la sua mente ha racchiuso in un cassetto pronte a saltar fuori per entusiasmare il mondo. Si, cari amici, perché questa sua avventura, è nata per caso, quando ha iniziato a scrivere nel 2002, delle storie sul sito di Ronan Keating, ex membro della band Boyzone, per semplice divertimento, con continui post di risposta con i fan del cantante ha tirato fuori un pensiero immaginario sul cantante, trasformandolo pian piano in una storia, che in breve ha conquistato una valanga di consensi tanto da far vendere le storie scritte sul sito, che hanno fruttato una cifra considerevole da destinare alla ricerca sul cancro. Questo successo ha fatto considerare alla nostra Ali, l’idea di scrivere sul serio, così nascono i suoi libri “From Notting Hill With Love…Actually”, quello che la casa editrice Newton ha pubblicato a Maggio col titolo “Innamorarsi a Notting Hill” e “Colazione da Darcy”, già pubblicato in Italia dalla Newton nel 2012.
  Cari amici, cosa ne pensate dell’adorabile film con Julia Roberts e l’affascinante Hugh Grant?
Bello, vero? Io l’ho adorato sia al cinema che sul piccolo schermo e devo dire che questa mitica storia, si adatta perfettamente al libro d’esordio della nostra fortunata scrittrice che dopo i fan dell’affascinante Ronan ha conquistato l’Inghilterra con la sua storia ambientata nella splendida Notting Hill, che fa da scenario insieme ad una mega villa che ha come vicini le star che hanno conquistato il cuore della protagonista di Innamorarsi a Notting Hill , Scarlett O’Brien, una ragazza con un fidanzato noioso ma ricco, che sogna un amore trasognato come quelli di Hugh Grant, Brad Pitt e Johnny Depp, i personaggi protagonisti dei suoi film preferiti. Come reagirà la nostra eroina davanti ad un banale sogno che potrebbe diventare realtà? Amici, seguiamo le comiche e romantiche avventure di Scarlett, che ci emozioneranno facendoci ridere a crepapelle, e a un prezzo banale di 1,99 € per l’ebook e 9,90 € per il libro edito dalla Newton.
Godiamoci il nostro lunch e il caffè insieme ad un assaggio della storia di Scarlett O’Brien che ha conquistato l’Inghilterra invece dell’America.

Mentre emergevo dalle viscere calde e affollate della metropolitana di Londra non mi sentivo affatto come Julia Roberts. Non c’erano i paparazzi pronti a immortalare ogni mio gesto, a parte una coppia di giapponesi che però era impegnata a fotografare un taxi parcheggiato. Ma probabilmente non le assomigliavo nemmeno, intenta com’ero a trascinare il mio trolley blu sul marciapiede ammirando estasiata il quartiere di Notting Hill, che ero convinta di conoscere bene. Di solito mi dicevano che ricordavo un’altra attrice famosa, ma era una star hollywoodiana d’altri tempi. In effetti, con i miei capelli neri e gli occhi verdi, forse avevo qualcosa in comune con Vivien Leigh di Via col vento. E dato che i miei genitori avevano voluto darmi il nome originale di Rossella O’Hara, Scalett, il paragone veniva ancor più spontaneo. … Ho sempre amato i film con Hugh Grant. Non saprei dire perché, visto che lui non mi piace più di tanto, ma adoro vederlo sullo schermo. Il periodo di Quattro matrimoni e un funerale, Notting Hill, e il Diario di Bridget Jones è stato uno dei più felici della mia vita. … “Adesso sono sicura che devo svoltare nei pressi di un bar…”. Diedi un occhiata al foglietto che avevo in mano. “Devo concentrarmi sulla ricerca della casa, prima. Poi ci sarà tempo per i paragoni con i film…”. Mi guardai intorno, in cerca di un cartello con il nome della via. “Oh, ma quella non è la casa con la porta blu in cui viveva Hugh Grant nella commedia? No, Scarlett, per una volta pensa alla tua vita, smettila di fantasticare. Sei qui per dimostrare qualcosa, non per confermare che hanno ragione loro!”. Lasciai Portobello Road e proseguii su una traversa. E quasi subito mi si presentò un’altra distrazione, stavolta però del tutto giustificabile. … Perché davanti ai miei occhi era apparsa la libreria. Avete presente la libreria di viaggio? quella dove Hugh e Julia si incontrano per la prima volta in Notting Hill? … il negozio era identico al film. Mentre mi aggiravo tra gli scaffali, …”Il Nepal è un posto magnifico”, disse una voce accanto a me. Non mi ero neanche accorta che ci fosse qualcuno, tanto ero presa dal trovarmi praticamente dentro uno dei miei film preferiti. “C’è mai stata?”. Guardai il libro sulle montagne himalayane che avevo in mano. “Cos… ah, no,…
Wow!... chi si è trovato di fronte la nostra Scarlett? Andiamo a scoprirlo leggendo questo delizioso libro di Ali McNamara.  http://www.alimcnamara.co.uk/
video

0 commenti: